L'immondizia diventa arte nella mostra “ECO dECO” di Manuel Bagna

Si tiene dal 9 al 19 maggio nella sala espositiva della Cittadella dei Giovani di Aosta la mostra “ECO dECO” di Manuel Bagna. Mozziconi di sigaretta sparsi su un marciapiede, chewing-gum masticati che imbrattano le suole delle scarpe, rifiuti abbandonati come segno di un’umanità che passa e lascia un’evidente traccia di sé. Ingombrante e vergognosa.

La Mostra “ECO dECO” nasce da una riflessione di Manuel Bagna sul potenziale dei materiali riciclabili in cui l’Eco non si limita a fare da collante in una proposta Decò, intesa come capacità di dare una nuova vita “estetica” agli oggetti di scarto, ma in cui è portatore di un messaggio. L’Eco è una voce rimbombante che invita a riflettere sui temi che i rifiuti, con la loro corporeità, veicolano. Inciviltà, La comoda tecnologia, Mastica e Sputa, sono solo alcuni dei titoli dei pezzi presentati. Giocando su quei temi che quotidianamente vengono dati in pasto all’opinione pubblica e che, passando di bocca in bocca si sviliscono rimanendo poco più che echi, l’esposizione offre una carrellata di spunti di riflessione al fruitore che si confronterà con agglomerati di immondizia dai titoli altisonanti e pretenziosi.
Una sfida per l’occhio che è solo il primo livello di un approccio che cerchi di scindere il significato dal significante: rifiuti utilizzati per nascondere tanto le fatali conseguenze delle nostre piccole incurie quotidiane, quanto di quelle bassezze umane di ormai più devastante impatto, sempre figlie delle prime. E in un gioco di ribaltamento dei ruoli sarà poi il corpo-involucro a trionfare, a ridare almeno una parvenza di bellezza al nucleo di “immondizia” che contiene e di cui è il prodotto.


 

Aggiungi commento

Se lo desiderate, potete commentare pubblicamente la notizia: evitate temi che non riguardano l'articolo, linguaggio non consono, turpiloquio e di offendere o diffamare chiunque.
Ci riserviamo di cancellare i commenti e di inibire l'accesso a coloro i quali non rispetteranno queste regole o inseriranno indirizzi e-mail di riferimento non reali. In ogni caso verrà rilevato l'indirizzo IP.


Codice di sicurezza
Aggiorna