A+ A A-

Jean-Louis Trintignant, Fiorella Mannoia, Michele Placido e Annie Chaplin alla Saison di Aosta

  • Scritto da Elena Meynet

Jean-Louis Trintignant«La cultura fruibile a tutti» è l'obiettivo della 28esima edizione della "Saison Culturelle", il calendario di spettacoli che in Valle d'Aosta scandisce le stagioni da ottobre a giugno.
Così l'assessore regionale all'istruzione e cultura, Laurent Viérin, presenta la scelta artistica, teatrale, musicale, cinematografica, che per quest'ultima sezione si avvale da tempo della consulenza di Carlo Chatrian, nuovo direttore artistico del "Film Festival di Locarno" dal prossimo novembre.

Chatrian mette in programma il candidato al "premio Oscar" Emanuele Crialese con "Terraferma" e Michael Fassbebder con "Dangereus method" e "Shame".
Per il teatro, sempre al "Giacosa" di Aosta, Michele Placido è, lunedì 21 e martedì 22 gennaio, un "Re Lear" in ciabatte, regista e attore dello spettacolo mentre Stefano Accorsi interpreta, giovedì 11 ottobre, nello spettacolo di inaugurazione "Furioso Orlando", insieme a Nina Savary. In cartellone anche Lunetta Savino ed Emilio Solfrizzi che interpretano mercoledì 9 e giovedì 10 gennaio, la coppia che scoppia in "Due di noi", mentre Paolo Ferrari ed Andrea Giordana ricreano il "polar noir" in "Un ispettore in casa Birling" martedì 5 febbraio.
Il violinista Sergej Krylov, accompagnato, martedì 3 aprile, da Gloria Campaner segna l'apice del calendario musicale, a fianco di Mario Brunello con Gilles Apap e l'"Orchestra d'archi italiana" venerdì 19 ottobre: fanno da contraltare i ragazzi terribili "Oblivion", venerdì 1 e sabato 2 marzo, e i divertenti "Pagagnini" lunedì 26 novembre.
Dopo undici anni torna alla "Saison" Fiorella Mannoia al "Palais Saint-Vincent" mercoledì 19 dicembre: il cartellone delle musica pop raccoglie anche Gigliola Cinquetti, al "Giacosa" il 27 marzo, gli "Yo Yo Mundi" con Patrizia Laquidara, lunedì 29 ottobre, ed Enzo Avitabile con "Bottari di Portici", Raiz e Daby Touré, sabato 26 gennaio al "Palais". Saint-Vincent ospiterà nuovamente Francesco De Gregori, sabato 2 febbraio in un concerto aperto da "L'Orage", così come il il cantautore country valdostano Philippe Milleret farà da "open act" a Paul Mac Bonvin, sabato 11 maggio, ancora al "Palais". Non mancherà l'"Orchestre d'Harmonie du Val d'Aoste" con il violoncellista Stefano Blanc, diretta da Stéphanie Praduroux, martedì 6 novembre al "Giacosa", i percussionisti "Tamtando" il 6 aprile al "Palais" e lo spettacolo teatrale su "Barbablù", lunedì 29 aprile, al "Giacosa", della compagnia valdostana "Envers Teatro" di Valeriano Gialli.
Nella sezione dedicata al teatro francofono troviamo l'ultima figlia di Charlie Chaplin, Annie, in "La belle vie", il 25 ottobre al "Giacosa". Jean-Louis Trintignant leggerà le poesie di Jacques Prévert, Boris Vian e Robert Desnos, mercoledì 16 gennaio, al "Giacosa", chiudendo con un omaggio a Serge Gainsbourg da parte del "Geverey Chambertin Quartet" il 7 marzo. Due appuntamenti per il musical: "W Zorro" di Stefano D'Orazio, ex batterista dei "Pooh", venerdì 15 febbraio al "Palais" e la versione italiana di "The Full monty", con Gianni Fantoni, Sergio Muniz, Paolo Calabresi, Paolo Ruffini, Iacopo Sarno e Pietro Sermonti, sempre al "Palais", mercoledì 24 aprile.
Per la danza il classico "Romeo e Giulietta" del "Teatro Mariinskij" di San Pietroburgo, giovedì 27 dicembre al "Palais" ed al Teatro Romano e venerdì 17 maggio il tanguero Miguel Angel Zotto e il "Sestetto Viento de Tango".
Proprio il Teatro Romano ospiterà il concerto di chiusura della "Saison", che passerà il testimone agli eventi estivi, sabato 1° giugno 2013 con il doppio concerto della "Formula 3" di Alberto Radius e degli "Audio 2".
Nella passata "Saison" gli spettatori totali sono stati 43mila 814. 2.551 in più alla precedente con un incremento di 10.578 persone rispetto a quella dell'anno 2005-2006. Gli abbonamenti rappresentano il 53,36 per cento e la sezione più frequentata è quella del cinema con 19mila e 256 spettatori, seguita dalla musica con 10.342 presenze e quindi dal teatro che ha fatto staccare 8.234 biglietti.


@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".