A+ A A-

Musica contro le mafie - L'Alternativa: un documentario girato con artisti e musicisti italiani, insieme a Libera di Don Ciotti

  • Scritto da Il Trillo
Musica Contro Le Mafie è un progetto nato in maniera spontanea sotto l’egida dell’Associazione Libera di Don Ciotti, grazie al sostegno di tanti tra i più importanti artisti italiani appartenenti al mondo della musica e della cultura, e di alcune delle personalità più significative nel campo della lotta contro le mafie. Dopo il libro "Musica Contro Le mafie", uscito nel 2013,  arriva nei negozi di dischi per Mk Records/Audioglobe il DVD del documentario "Musica contro le mafie - L'Alternativa", un documento unico con le testimonianze di alcuni dei più importanti artisti italiani contro le mafie tra cui Paolo Rossi, Fiorella Mannoia, Simone Cristicchi, Subsonica, Roy Paci, Marlene Kuntz, Marta Sui Tubi, Il Teatro degli Orrori e molti altri.
Dopo il libro "Musica Contro Le mafie", uscito nel 2013 e che aveva coinvolto oltre sessanta tra i più importanti artisti italiani, arriva ora nei negozi per Mk Records/Audioglobe il documentario "Musica contro le mafie - L'Alternativa". Il video è un viaggio, un percorso, una moltitudine di voci, di luoghi e di contesti; cosa può fare la Musica contro le mafie? Nel documentario si alternano le testimonianze di tanti artisti, con quelle di scrittori, operatori, giornalisti e testimoni di giustizia. La Musica è filo conduttore di tutto il film, la sua forza dirompente è da sempre utilizzata per preservare e tramandare la memoria. Gli artisti diventano testimoni di un messaggio di impegno e consapevolezza, di riflessione e invito alla “cittadinanza attiva”. La Musica, il piu` popolare e universale dei linguaggi, per veicolare messaggi profondi, per cantare e suonare desideri di giustizia, per scuotere dall’indifferenza dall’apatia e dalla rassegnazione. La Musica per sconfiggere le mafie! La Musica per sensibilizzare e creare un modello culturale da contrapporre a quello mafioso: perché l'antimafia si fa anche divertendosi. Il documentario, che è già stato presentato in anteprima al Medimex 2013, nasce da un'idea di Gennaro de Rosa ed è stato prodotto da Mk Records con la regia di Claudio Metallo sotto l'Egida di Libera (Associazioni nomi e numeri contro le mafie) e la collaborazione di Provincia di Cosenza, Medimex - Puglia Sounds, Libellula ed Arci. Proprio per la sua natura di documento collettivo il documentario in un primo momento non è stato pubblicato nei negozi o sul web ma portato in tour attraverso oltre 40 proiezioni in Italia e all'Estero per tutta la prima parte del 2014. 
«Musica contro le mafie continua il suo percorso, il documentario, dopo il libro/Cd, diventa un'altro strumento per veicolare messaggi e testimonianze positive - racconta Gennaro De Rosa, curatore del documentario e coordinatore dell'Associazione Musica contro le mafie - Con Claudio Metallo abbiamo lavorato mesi per selezionare e condensare tutto in meno di un'ora; non è semplice mantenere l'equilibrio tra tutte le molteplici voci, quando il filo narrativo devi costruirlo con quelle stesse testimonianze . Il documentario è lo spaccato di un viaggio, di un percorso: una moltitudine di voci, di luoghi e di contesti. Il dire e il fare che si incontrano continuando a contribuire e dare sostegno a Libera».
«Ho realizzato parecchi lavori sul tema delle lotte alle mafie e ho cercato sempre di avere una prospettiva di proposta; non ho mai pensato di fermami alla denuncia dei problemi e delle criticità -
aggiunge Claudio Metallo, regista del documentario - Con "Musica contro le mafie abbiamo voluto sottolineare che c'è sempre un'alternativa».

Partecipano al progetto: Don Luigi Ciotti, Fiorella Mannoia, Simone Cristicchi, Paolo Rossi, Samuel (Subsonica), Roy Paci, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Orla E Erriquez (Bandabardò), Beppe Carletti (I Nomadi), Piotta, Dario Brunori (Brunori Sas), Mario Venuti, Maurizio Capone (Bungt&Bangt), Cisco, Massimo Ghiacci E Francesco Moneti (Modena City Ramblers), Nandu Popu (Sud Sound System), Hyst (Taiyo Yamanouchi), Kiave, Erica Mou, Apres La Classe, Giovanni Gulino (Marta Sui Tubi), Pierpaolo Capovilla (Il Teatro Degli Orrori), Madaski (Africa Unite), Andrea Satta (Tetes De Bois), Enrico Capuano, Peppe Fontanella (24 Grana), Paolo Archetti Maestri (Yo Yo Mundi), Federico Cimini, Fabi Zalles, Capatosta Marco Notari, Kubla (Boom Boom Vibration), Fabrizio Cariati (Nuju), Lo Stato Sociale, Cataldo Perri, Alfonso De Pietro, Almamediterranea, Max Collini (Offlaga Disco Pax), Mario Crispi (Agricantus), Dario De Luca & O.M.O, 'U Papun, Francesca Prestia, Gennaro De Rosa, Giovanni Tizian, Giovanni Impastato, Salvo Vitale, Florindo Rubettino, Marco Ambrosi, Giordano Sangiorgi, Antonio Princigalli, Rocco Mangiardi, i ragazzi del progetto "Fuori Classe".

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".