Logo

La Settimana della Terra porta al Lido di Venezia la terra dei dinosauri, per il Green Drop Award

La Settimana del Pianeta TerraLa "terra dei dinosauri", che risale a circa 66 milioni di anni fa, arriva al Lido di Venezia con la Settimana del Pianeta Terra, il festival dedicato alle Geoscienze che quest’anno si svolgerà dal 15 al 22 ottobre, in occasione della sesta edizione del Green Drop Award, il premio collaterale che sarà assegnato alla 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia al film più attento alle tematiche della sostenibilità.
La terra, fornita dal Professor Rodolfo Coccioni dell’Università di Urbino, proviene da 12 Paesi di diversi continenti e intende richiamare l’attenzione al tema dei cambiamenti climatici e alla necessità di intervenire al più presto per ridurne gli effetti negativi. Una terra che risale a circa 66 milioni di anni fa, ovvero al limite fra Era mesozoica ed Era cenozoica, la fine dei dinosauri: è la polvere di roccia della Settimana del Pianeta Terra che quest’anno si trova all’interno del trofeo del Green Drop Award, il premio che sarà assegnato alla 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia al film tra quelli in concorso che meglio abbia interpretato i valori dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile.
Il trofeo del Green Drop Award, una goccia realizzata dal maestro vetraio di Murano Simone Cenedese, contiene ogni anno la terra di un luogo di particolare importanza. Dopo Brasile, Egitto, Antartide, Senegal e Assisi, per la sesta edizione del Green Drop Award è stata scelta la "terra dei dinosauri" per richiamare l’attenzione al tema dei cambiamenti climatici e alla necessità di intervenire al più presto per ridurne gli effetti negativi. La terra è stata raccolta in 12 Paesi di diversi continenti: Arroyo el Mibral (Nuovo Messico), Beloc (Haiti), Bidart (Francia), Brazos Rover (Texas), Caravaca de la Cruz (Spagna), El Kef (Tunisia), Gambsbach River (Austria), Geulhemmerberg (Paesi Bassi), Gubbio (Italia), Majerovica-Hvar (Croazia), Nye Klov (Danimarca), Woodside Creek (Nuova Zelanda).
A raccogliere tutti i 12 campioni è stato Rodolfo Coccioni, professore ordinario di Paleontologia all’Università di Urbino e co-responsabile della Settimana del Pianeta Terra: «Il Green Drop Award è un’occasione importante per diffondere il rispetto per l’ambiente. In questa cornice abbiamo voluto portare la 'terra dei dinosauri' per ribadire la necessità di contrastare i cambiamenti climatici e per lanciare l’appuntamento con la Settimana del Pianeta Terra, la manifestazione che, con centinaia di Geoeventi in tutta Italia, offrirà ad adulti e ragazzi la possibilità di conoscere da vicino il patrimonio naturale e geologico italiano».
«Come il Green Drop Award intende avvicinare il pubblico a tematiche come la sostenibilità e la cura del territorio attraverso il cinema - aggiunge Silvio Seno, professore ordinario di Geologia strutturale presso l’Università degli Studi di Pavia e co-responsabile della Settimana del Pianeta Terra - così la Settimana del Pianeta Terra ha come scopo quello di trasmettere con eventi, escursioni, laboratori didattici e sperimentali, degustazioni conviviali, conferenze e tavole rotonde, l'entusiasmo per la ricerca e la scoperta scientifica e di promuovere un turismo culturale che diffonda il rispetto per l'ambiente».
Ad accompagnare la presentazione del trofeo alla Mostra del cinema di Venezia i modelli animati di alcune specie di dinosauri, provenienti dal Museo Paleontologico dei Dinosauri di Borgo Celano (BA) nel Parco Nazionale del Gargano. In Puglia, infatti, è stato ritrovato un alto numero di impronte di dinosauro nel sito di Altamura, appartenenti a quattro distinti livelli stratigrafici che coprono un arco di tempo che va dal Giurassico terminale al Cretaceo Superiore.
La Cerimonia di premiazione del Green Drop Award con il trofeo Green Drop contenente la "terra dei dinosauri" avverrà domani, venerdì 8 settembre 2017, dalle ore 10 alle 11.45  negli spazi della Fondazione Ente dello Spettacolo, nella Sala Tropicana, presso l’Hotel Excelsior al Lido di Venezia. 

Cos'è la Settimana del Pianeta Terra. La "Settimana del Pianeta Terra - L'Italia alla scoperta delle Geoscienze - Una società più informata è una società più coinvolta" è un festival scientifico che coinvolge tutta l'Italia, vive dal 2012 ed è diventato il principale appuntamento delle nostre Geoscienze.
Per una intera settimana di ottobre diverse località sparse su tutto il territorio nazionale sono animate da manifestazioni per diffondere la cultura scientifica, i "Geoeventi": escursioni, passeggiate nei centri urbani e storici, porte aperte nei musei e nei centri di ricerca, visite guidate, esposizioni, laboratori didattici e sperimentali per bambini e ragazzi, attività musicali e artistiche, degustazioni conviviali, conferenze, convegni, workshop, tavole rotonde. I Geoeventi sono organizzati da università e scuole, enti di ricerca, enti locali, associazioni culturali e scientifiche, parchi e musei, mondo professionale.

dal 15 al 22 ottobre 2017

Settimana del Pianeta Terra
festival dedicato alle Geoscienze

La mappa degli eventi 
© 2003-2015 P.IVA 01058350073