Logo

Venezia 73: Premio Astrei a Indivisibili, storia di due gemelle siamesi

L’Associazione Fiuggi Family Festival in collaborazione con Ente dello Spettacolo attribuisce il Premio Gianni Astrei – Venezia 2016 a Indivisibili di Edoardo De Angelis quale film italiano che, tra tutti quelli presentati alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, valorizza al meglio l'esperienza cinematografica intesa come arricchimento e ri-elaborazione della visione del mondo nel singolo e nella società. Il riconoscimento è intitolato a Gianni Astrei, medico pediatra fondatore del Festival cinematografico di Fiuggi oggi presieduto dal figlio Angelo e la moglie Antonella Bevere. “Ogni separazione, in carne viva, porta con sé fatica e dolore. Ma senza ciò la vita non nasce, o non cresce. Il regista, con il suo film Indivisibili, ha saputo mostrare la fatica e la difficoltà delle scelte nel percorso di elaborazione della personale autonomia, verso una libertà consapevolmente intrecciata ai gemellaggi dell'anima”. Questa la motivazione della giuria dell’edizione 2016 del Premio, composta da Antonella Bevere, direttore artistico Fiuggi Film Festival; Angelo Astrei, vice presidente Associazione FFF; Antonio Urrata, direttore generale Fondazione Ente dello Spettacolo; Loreta Gandolfi, coordinatrice selezione film Cambridge Film festival; Francesca Caneva, Tutor Giuria Giovani FFF; Luigi Granato, Tutor Giuria Giovani FFF; Pietro Nigro, regista, responsabile settore Video Making FFF; Vania Amitrano, collaboratrice redazionale FFF. Il premio Gianni Astrei si aggiungerà alla attribuzione dei Premi Collaterali della 73. Mostra in programma il 10 settembre alle ore 11,00 presso lo spazio FEdS Hotel Excelsior nel corso della cerimonia di consegna dei Premi collaterali. Indivisibili è il terzo lungometraggio diretto dal 38enne regista napoletano, dopo Mozzarella Stories e Perez. Il film, applauditissimo a Venezia da una platea commossa ed entusiasta, uscirà nelle sale il 29 settembre ed è già atteso al Toronto International Film Festival e al London Film Festival. Prodotto da Pierpaolo Verga e Attilio De Razza, l’opera segna il debutto delle due protagoniste Angela e Marianna Fontana che, appena maggiorenni nella vita, sullo schermo sono le gemelle siamesi Viola e Dasy.
© 2003-2015 P.IVA 01058350073