A+ A A-

I "Sillabari" di Parise secondo Paolo Poli

  • Scritto da Il Trillo
dal 25 novembre al 14 dicembre
Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21.00 (domenica ore 16,45)
Stagione 2008/2009
Teatro Puccini
FIRENZE

"Sillabari" di Goffredo Parise
I piccoli poemi in prosa del grande scrittore sul Bel Paese negli anni '40-'60 secondo Paolo Poli

"I Sillabari" di Goffredo Parise sono come piccoli poemi in prosa. Scritti alla metà del secolo scorso ci sorprendono oggi con la loro freschezza, per l'immediatezza quasi infantile del racconto, per la magia umile ed alta dei personaggi. Vediamo bambini stupiti in un mondo ambiguo, vecchietti arrabbiati in una società allo sbaraglio, donne sole dal quieto bovarismo periferico e uomini ancora ingenui nella lotta per la sopravvivenza. Era l'Italia che cambiava velocemente nelle maglie di una lunga guerra e dava origine all'attuale bel paese. Lo spettacolo disegna alla brava figure e figurine dei vari racconti articolati fra gli anni 40 e 60, cui fanno eco le canzonette con la loro modesta letteratura quasi sciatta, ma assai pertinente alla realtà storica. Ancora una volta le varie ambientazioni sono di Emanuele Luzzati, galvanizzanti la grande pittura del novecento, i costumi sorprendenti di Santuzza Calì, le musiche allusive di Jacqueline Perrotin, le coreografie divertenti di Alfonso De Filippis e dappertutto la presenza del quasi centenario Paolo Poli dall'irrimediabile infantilismo congenito.

Sillabari
di Paolo Poli da Goffredo Parise
con Paolo Poli, Luca Altavilla, Alfonso De Filippis
regia Paolo Poli

Informazioni: tel. 055.362067 - 055.210804

Altre date:
dal 19 al 23 novembre, ore 20,30 - Teatro Goldoni, Venezia
21 dicembre, ore 21 - Teatro Civico, La Spezia
dal 12 al 15 marzo, ore 20,30 - Teatro Stabile, Bolzano