A+ A A-

Cathédrale Harmonique: tre concerti sull'organo centenario della Cattedrale di Aosta

  • Categoria: homepage
  • Scritto da Il Trillo
Il manifesto della rassegnaAnticipata nel periodo di Quaresima e Pasqua dai concerti "Iuxta Crucem, parole e riti della settimana santa" con la Cappella Musicale Sant'Anselmo e "Surrexit Dominus vere" con il Coro Polifonico di Aosta e l’Accademia corale “Guido d’Arezzo” di Torino, la terza edizione di "Cathédrale Harmonique - splendeurs de la musique sacrée" entra ora nel vivo con tre appuntamenti estivi con artisti internazionali. Protagonista è il pregiato organo "Vegezzi-Bossi" del 1902, considerato "uno degli organi più belli d'Italia" e con il 2018 si inaugura anche una ulteriore tematica: in omaggio al cardinale Domenico Bartolucci, ultimo "direttore perpetuo" della Cappella Musicale Pontificia Sistina, ogni concerto propone un suo brano.  Si comincia sabato 4 agosto con l'organista francese Thierry Mechler, docente alla Musikhochschule di Colonia e organista titolare della Basilica di Thierenbach. Il récital porta il titolo "Transcriptions et Improvisations": si apre con una scelta di brani di Jean-Philippe Rameau (1683-1764), seguito da "Improvisation" di Gabriel Fauré (1845-1924), il celebre "Prélude et fugue du Tombeau de Couperin" di Maurice Ravel (1875-1937), la "Prière des Orgues" di Eric Satie (1866-1925), "Toccata" di Francis Poulenc (1899-1963), "Improvisation" e "Hommage à Bach" di Henri Dutilleux (1916-2013), "Hommage à Rameau (Images I)" di Claude Debussy (1862-1918). Il programma si chiude con una serie di "Improvisations sur des thèmes donnés de Domenico Bartolucci" dello stesso Mechler.
I concerti si svolgono nella Cattedrale di Aosta, con inizio alle ore 21 ed ingresso libero.

La rassegna "Cathédrale Harmonique. Splendeurs de la musique sacrée" è organizzata dalla Cappella musicale Sant’Anselmo della Cattedrale di Aosta, l’ente fondato dal Vescovo di Aosta per "servire la Divina Liturgia nella Cattedrale, attraverso l’arte del canto e della musica sacra", ed è realizzata grazie al contributo di Consiglio regionale della Valle d'Aosta, Alliance Française Aosta, Rotary Club Courmayeur Valdigne, BCC Valdostana. E con il patrocinio dell’Associazione Amici della Scuola Diocesana di Musica Santa Cecilia di Brescia e dell’Associazione italiana Santa Cecilia per la Musica Sacra, della Diocesi di Aosta, della Fondazione Domenico Bartolucci e del Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma.

4, 11 e 18 agosto 2018, ore 21
Cattedrale 
AOSTA 

Cathédrale Harmonique - splendeurs de la musique sacrée


I prossimi appuntamenti:

Sabato 11 agosto, ore 21, Cattedrale di Aosta
Paolo Bonomi

Il programma
Vincenzo Antonio Petrali: Sonata in re minore 
César Franck: Secondo corale
Franz Liszt: Fantasia e fuga sul corale "Ad nos, ad salutarem undam"


Sabato 18 agosto, ore 21, Cattedrale di Aosta
Marco Ruggeri

Il programma:
Marco Enrico Bossi: Stunde der Freude, op. 132 n. 5
Jean Langlais: Suite médiévale
Domenico Bartolucci: Trittico mariano
Sergio Marcianò: dalla Cantigas, Suite (in memoria di don Primo Mazzolari)
Karl Piutti: Sonata in Mi, op. 27