A+ A A-

[r] Brigitte, le divertenti figlie dei fiori

  • Scritto da Maela Martorana

Battez vous cantano le Brigitte, il nome scelto dalle musiciste Aurélie Maggiori e Sylvie Hoaurau per il loro nuovo progetto, nato dalle ceneri delle precedenti carriere soliste. Difficile inquadrarle in un genere musicale definito, spaziano tra il pop e e l'hip hop e richiamano alla mente gli hippy degli anni Settanta. Esibitesi nel programma televisivo Taratata nel 2010 con il brano Eye of Tiger dei Survivor, riproposto anche in questa serata aostana, si sono fatte spazio nell'immenso mondo della musica anche grazie al socialnetwork Myspace che ad oggi risulta essere l'unica vetrina per il duo. Nella serata di Aosta ripropongono brani estratti dal loro primo lavoro Et vous, tu m'aimes?, alternandole con le cover di I want your sex di Michael Jackson e The Bay di Metronomy.
Sul palco dell'ex Splendor le luci stroboscopiche immettono lo spettatore in un'ambientazione da discoteca dove riaffiorano i ricordi di un pubblico per lo più adulto.
Le Brigitte hanno il merito di saper trascinare e catturare il pubblico con la leggerezza di spirito che le caratterizza. Sbarazzine e provocatorie nei modi di fare ricordano l'esuberante Janis Joplin. Le movenze e gli abiti sembrano invece richiamare le gemelle Kessler.
Unica pecca del duo sono forse i testi delle canzoni un po' scontati e dai toni frivoli, di cui il brano Ma benz ne è la dimostrazione maggiore. Il duo gioca molto sulle apparenze e meno sui contenuti tentando di trasmettere spensieratezza e allegria. Oh la la e Coeur de Chewingum illuminano la scaletta della serata, come piccole stelle del cielo notturno che appare nel mondo de Le Brigitte.
Al termine dello spettacolo, la leggerezza ti rimane dentro e questo forse è il messaggio migliore trasmesso dal duo Brigitte impregnato di sorrisi e gioia di vivere.

5 dicembre 2013, ore 21
Saison culturelle
Splendor
AOSTA

Duo Brigitte

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".