A+ A A-

[r] Dire fare baciare, Luca Carboni in concerto

  • Scritto da Maela Martorana

Luca Carboni in concerto ad Aosta Ha conquistato anche Aosta la ventunesima tappa del tour di Luca Carboni che ha raccontato l'ultimo album pubblicato dal cantautore bolognese, "Fisico e Politico", nella serata di mercoledì 25 giugno, all'interno dell'"Aosta sound fest". Gran parte dei posti a sedere dello stadio "Puchoz" erano già occupati intorno alle 20.45, tre quarti d'ora prima dell'inizio del concerto, ad ingresso libero, ed è stata una folla varia quella che ha assistito alle prime note che hanno portato Luca Carboni sul palco aostano, valutati in circa tremila persone.


Il concerto di è aperto con "La mia città", tratto dall'album "Carboni" del 1992, confermando la sua vena malinconica, e ricordando con affetto il periodo del "Festivalbar" degli anni novanta, senza dimenticare però le canzoni di "Forever", il suo secondo album, del 1985, e di "Persone silenziose", quarto lavoro, del 1989: «gli anni ottanta sono stati belli e importanti - ha ricordato Luca Carboni - ed hanno segnato una rivoluzione nel linguaggio».
Carboni si è alternato tra chitarra e pianoforte, lasciando il segno delle sue capacità che non sono soltanto vocali. Per festeggiare i trent'anni dall'uscita dell'album di esordio,"...intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film", del 1985, non è mancata "Ci stiamo sbagliando" ma anche "Fragole buone buone", oltre ai classici come "Farfallina", "Silvia lo sai", "Mi ami davvero" e "Ci vuole un fisico bestiale".
L’album "Fisico e politico", oltre alle reinterpretazioni dei classici della produzione di Luca Carboni, cantati con artisti del calibro di Tiziano Ferro, Elisa, Jovanotti, Alice, Miguel Bosé, Franco Battiato, Biagio Antonacci, Cesare Cremonini e Samuele Bersani, prevede anche tre inediti, tra i quali non è mancato, ad Aosta, "C'è sempre una canzone", brano scritto da Ligabue.


25 giugno, ore 21,30
Stadio Puchoz
AOSTA

Aosta Sound Fest: Luca Carboni




@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".