A+ A A-

Brad Mehldau al Palais

  • Scritto da Il Trillo

18 marzo 2004, ore 21
Palais Saint-Vincent
SAINT-VINCENT

Brad Mehldau piano
Larry Grenadier contrabbasso
Jorge Rossy batteria

Brad Mehldau
Nessuno come questo giovanissimo e schivo musicista bianco negli ultimi anni ha rivoluzionato il mondo del pianismo jazz. Nessuno come lui riesce a condensare in un unico, inimitabile stile, la raffinatezza armonica della ricerca introspettiva tipica di Lennie Tristano, la coralità della polifonia dovuta all’assidua frequentazione della musica di Bach e la creatività ispirata a Keith Jarrett.

Brad Mehldau ha iniziato gli studi classici di pianoforte a soli sei anni, dedicandosi poi completamente al jazz. Il suo vero lancio nel mondo internazionale arriva con il tour mondiale come membro del Quartetto Redman, con cui registra Moodswing. Subito dopo arrivano gli album Introducing Brad Mehldau e The Art of Trio, che riscuotono un immediato ed entusiastico consenso da parte della critica americana.
«L’idea di generare un’intera composizione partendo da pochissimo materiale tematico mi attrae moltissimo, sulla scia di grandi compositori classici come Beethoven e Brahms». Altre influenze riscontrabili nella filosofia musicale di Mehldau variano da Schumann a McCoy Tyner e Hancock, fino a Davis e Coltrane.
Nel 1998 escono Live at The Village Vanguard: The Art of Trio Volume Two e Songs: The Art of Trio Volume Three, apprezzati dalla critica per l’estrema modernità e per la naturalezza con cui Brad Mehldau passa dal jazz tradizionale alla musica contemporanea. Nel quinto album Elegiac Cycle del 1999 (Warner) Mehldau si confronta da solo con il suo strumento: tutte le creazioni sono concepite per piano solo, dalla risonanza quasi spirituale, intrisa della limpidezza classica, ma dense d’emozioni.
TrioIn The Art of Trio: Back at The Vanguard Mehldau ritorna insieme ai suoi fedeli compagni d’avventura Larry Grenadier e Jorge Rossy alla configurazione del trio. Segue Places, mentre Progression: The Art of The Trio Volume Five continua la serie delle registrazioni live. L’ultima produzione Largo è uscita nel 2002 (Warner).

Biglietti: di € 13.50 più € 1 per i diritti di prevendita (€ 10 il ridotto più € 0.5 per i diritti di prevendita). Tel. 0165.32778. Incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Tutto Musica e Suoni dal mondo.
Informazioni: tel 0165.27/ 31.96 - 32.46.

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".