A+ A A-

Saison 03-04: Dee Dee Bridgewater torna a Saint-Vincent

  • Scritto da Il Trillo

27 marzo 2004, ore 21
Palais Saint-Vincent
SAINT-VINCENT (AO)

Torna la voce jazz

Dee Dee 2
Denise Bridgewater nasce a Memphis, Tennessee. Ancora giovanissima, inizia a cantare insieme a sua madre seguendo i dischi di Ella Fitzgerald. Suo padre, Matthew Garrett, era insegnante di musica e trombettista nell’orchestra di Dinah Washington; si deve quindi a lui l’interesse di Dee Dee per la musica.
A 16 anni è già una professionista, ed entra a far parte di un trio vocale di rock e rhythm’n’blues. Dopo varie esperienze in altre band, si trasferisce a New York con il primo marito, Cecil Bridgewater, per collaborare con Horace Silver.

Nel 1971 Dee Dee entra nella Thad Jones-Mel Lewis Orchestra per rimanervi quattro anni. Nello stesso periodo collabora con molti grandi del jazz, tra cui Sonny Rollins, Pharoah Sanders, Dizzy Gillespie, Dexter Gordon, Cecil McBee e Max Roach.
Dopo l’apparizione nel musical The Wiz (Il mago di Oz, 1974) nel ruolo di Glinda, nello stesso anno realizza la sua prima incisione per Atlantic, Dee Dee Bridgewater. L’album Just Family (Elektra-Asylum) con Chick Corea e George Duke è del 1978.
Nel 1984 appare in un altro musical, Sophisticated Ladies, e due anni dopo interpreta il ruolo di Billie Holiday nello spettacolo Lady Day. Per questo ruolo riceve la nomina per il Laurence Olivier Award come "Miglior attrice in musical".Dee Dee 1
Dal 1987 in poi realizza una lunga serie di incisioni: Live in Paris, Victim of Love, Angel of the Night (che presenta a Sanremo 1990 insieme ai Pooh), Dee Dee in Montreux (1991), Keeping Tradition (1993).{mosimage}
Dee Dee Bridgewater è stata la prima attrice di colore a interpretare il ruolo di Sally Bowles in Cabaret (1995) realizzato al Teatro Mogador di Parigi dal regista francese Jérôme Savary. Nello stesso periodo ha lavorato in studio per il suo secondo album inciso per la Verve, A Tribute to Horace Silver. La cantante amplia il trio di Keeping Tradition per includere il sax tenore Lionel Belmondo e la tromba Stéphane Belmondo. Love and Piece ha ricevuto un’altra nomina al Grammy come miglior album vocale jazz.
Nel 1997 ha inciso l’album Dear Ella, il primo vero tributo alla primadonna della canzone da parte di una delle più grandi interpreti del jazz attuale, accolto con grande favore dal pubblico e dalla critica e vincitore di un Grammy Award.
Dopo quattro anni di tournée con questo programma Dee Dee Bridgewater ha rivolto la sua attenzione ad una nuova avventura discografica. This is new si tuffa nel mondo musicale del compositore teatrale Kurt Weill. Le sue canzoni non rappresentano soltanto un altissimo livello di espressione musicale, ma si adattano perfettamente alla capacità espressiva e all’intelligenza musicale della Bridgewater, che è stata la prima vocalist nella storia del jazz a dedicare loro un intero album.
Il disco, accolto molto favorevolmente da pubblico e critica, è la base della nuova produzione che sta accompagnando Dee Dee Bridgewater in tutto il mondo.

Biglietto intero 13,50 euro; ridotto 10,00 euro

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".