A+ A A-

Centenario della nascita di Nino Rota: l'Accademia di Santa Cecilia ne celebra il genio

  • Scritto da Il Trillo

A cento anni dalla nascita, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia vuole ricordare Nino Rota con il concerto di sabato 12 febbraio (Sala Santa Cecilia, ore 18.00, repliche lunedì 14 ore 21 e martedì 15 ore 19.30).

«Io non temo di essere melodico e orecchiabile o – come si è scritto – un personaggio curiosamente inattuale nel panorama della musica contemporanea. Non è in una nuova sintassi o in una nuova grammatica musicale che si trova l’originalità. L’attualità della musica sta nella sostanza nel messaggio che contiene, non nella forma esteriore». Così Nino Rota definiva il suo metodo compositivo. Sul podio dell’Orchestra di Santa Cecilia, Nicola Luisotti, affermato direttore italiano e attuale Direttore dell’Opera di San Francisco che aprirà il programma con la Sinfonia n. 4 di Beethoven per dedicare tutta la seconda parte a Rota con la Suite dal Gattopardo e con il Concerto n. 1 per pianoforte in do maggiore (dedicatario Arturo Benedetti Michelangeli) interpretato dal giovane e affermato pianista Giuseppe Albanese.

 

12 febbraio 2011, ore 18
14 febbraio 2011, ore 21
15 febbraio 2011, ore 19.30
Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
ROMA


Musica e cinema per i cento anni dalla nascita di Nino Rota

Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Nicola Luisotti, direttore
Giuseppe Albanese, pianoforte

Programma:

Beethoven: Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore op. 60
Rota: Il Gattopardo: Suite
Concerto per pianoforte n. 1 in do maggiore

Biglietti: da 18 a 47 euro
Informazioni: tel 06.8082058


@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".