A+ A A-

The Rape of Lucretia di Britten

  • Scritto da Il Trillo

14 febbraio 2004, ore 17.30
Ridotto del Teatro Regio
PARMA

Prima che si alzi il sipario: The Rape of Lucretia

Il regista Daniele Abbado con Lidia Bramani presenta l'opera in scena a Parma per la prima volta

Benjamin BrittenIl Teatro Regio si apre a un'opera contemporanea presentata per la prima volta a Parma: The Rape of Lucretia, ovvero Lo stupro di Lucrezia, composta da Benjamin Britten nel 1946 su libretto di Ronald Duncan, dal dramma Le Viol de Lucrèce di André Obey, da Tito Livio e da Shakespeare.

Grande curiosità per quest'opera il cui tema sotteso alla partitura è una riflessione sugli orrori della guerra, ai quali il coro finale tenta di dare una risposta in chiave religiosa, nello spirito della promessa cristiana della vita eterna e della redenzione: un afflato spirituale che non si limita all'epilogo (che non faceva parte dello schema originale di Duncan), bensì pervade l'intero componimento. The Rape of Lucretia incontrò fin dal suo esordio un grande successo, e raggiunse in quattro mesi le ottanta rappresentazioni.

Ingresso gratuito.
Per informazioni tel. 0521 03.93.99

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".