A+ A A-

Prima assoluta per Madreterra di Azio Corghi, tra Verdi e Pasolini, con Canino e Ballista

  • Scritto da Il Trillo

Prima esecuzione assoluta, di Madreterra, la nuova composizione di Azio Corghi commissionata dal Teatro Regio per il Festival Verdi 2013. Nel suo nuovo lavoro, il compositore propone un punto di incontro “sacro” tra la musica di Giuseppe Verdi, e in particolare l’Ave Maria su scala enigmatica, e la poesia di Pier Paolo Pasolini Supplica a mia madre.

L’esecuzione è affidata al soprano Teresa Camellini, al flautista Davide Formisano, alla voce recitante di Massimiliano Sbarsi e ai pianisti Bruno Canino e Antonio Ballista. In programma anche la suite per due pianoforti Un petit train de plaisir, composizione di Azio Corghi ispirata a Péchés de vieillesse di Rossini, interpretata dal duo Ballista - Canino.

9 ottobre 2013, ore 18
Festival Verdi 2013
Ridotto del Teatro Regio
PARMA

Azio Corghi: Madreterra


Il concerto sarà preceduto, alle ore 17 con ingresso libero, da una tavola rotonda sul rapporto tra Verdi e la “musica nuova”, con la partecipazione di Marcello Conati, Giuseppe Martini, Gian Paolo Minardi, Emilio Sala.

Ingresso libero.
Informazioni: tel. 0521 203999

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".