A+ A A-

Simone Pedroni e Fausto Ghiazza sul palco de laVerdi all'Auditorium di Milano

  • Scritto da Il Trillo
Simone PedroniLa rassegna di musica da camera de "laVerdi" prosegue domenica 21 dicembre alle ore 11.30 con il quattordicesimo appuntamento della stagione. Sul palco dell'Auditorium di Milano, in largo Mahler, il duo formato da Simone Pedroni, pianista "in residence" a "laVerdi", e Fausto Ghiazza, primo clarinetto dell'Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi. La collaborazione tra i due artisti nasce ufficialmente la scorsa estate nell'ambito di un festival organizzato dallo stesso Pedroni ad Alagna Valsesia e verrà rinnovata sul palco de "laVerdi" con lo stesso programma musicale: «avendo collaborato con l'Orchestra Verdi sin dalla sua fondazione, ho avuto modo di fare diversi concerti con Fausto Ghiazza e di ammirarne le straordinarie qualità - racconta Pedroni - ricordo un suo assolo da brivido all'interno del Concerto di Schumann per pianoforte. Naturalmente dopo queste esperienze orchestrali è in entrambi sorto il desiderio di poter fare musica anche in duo. Ci siamo incontrati per suonare insieme la prima volta durante una pausa della tournée nei Paesi Baschi dell'Orchestra Verdi in cui ero solista ed abbiamo letto la Sonata n.2 di Brahms che riproporremo in questo recital di Milano. Ci siamo subito accorti di avere un naturale feeling e di sentirci l'uno il prolungamento artistico dell'altro, come se avessimo sempre suonato insieme. Sono momenti magici di cui bisognerebbe approfittare subito, ma solo recentemente abbiamo avuto la possibilità di dare il nostro primo concerto insieme, nell'ambito della prima edizione del festival estivo "Da Bach a Williams" che ho organizzato quest'estate ad Alagna Valsesia. E' stato per me naturale pensare subito al maestro Ghiazza per invitarlo e ci siamo divertiti moltissimo nella preparazione di quel concerto, anche perché il programma che abbiamo proposto, e che riproponiamo a "laVerdi" domenica 21 dicembre, contiene certo i grandi classici come Brahms, Poulenc e Debussy, ma anche brani più leggeri in cui la vena comica e umoristica ha una parte rilevante, come "The Terminal" di John Williams o il pastiche gershwiniano di Bela Kovacs. Quindi questo è un recital direi "dimostrativo", con un percorso dal classico al leggero, nato per mettere in evidenza quanto è bello e coinvolgente essere amici che insieme si ritrovano nell'indicibile bellezza della musica, di qualunque periodo esso sia».
La mattinata in musica si aprirà quindi con una Sonata di Brahms, la prima che i due suonarono insieme e si proseguirà con Poulenc (Sonata) e Debussy (Première Rhapsodie), per poi assumere toni più leggeri e giocosi nel finale, con Williams ("Viktor's Tale" da "The Terminal") e Kovàcs ("After You", "Mr. Gershwin").
 
21 dicembre 2015, ore 11.30
Auditorium Fondazione Cariplo, largo Mahler
MILANO


Pianoforte Simone Pedroni
Clarinetto Fausto Ghiazza

Biglietti; da 9 a 15 euro
Informazioni e prenotazioni: telefono 02.83389401/2/3

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".