A+ A A-

Tradurre con il colore e serate di Tango e design a Torino

  • Scritto da Il Trillo
dal 10 al 31 luglio 2010
dal martedì al sabato dalle 15,30 alle 19,30
Little Nemo Art Gallery, spazio ART&CO.MIX., via Ozanam 7 (int. cortile)
TORINO

Inaugurazione venerdì 9 luglio alle 17,30 con presentazione e guida alle opere

E Monica Mantelli, direttore del Museo del Design GH di None, a presentare la mostra "Tradurre con il colore", la personale di Cinzia Ghigliano che interpreta l’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Master. Al tema del design sono dedicate anche tre domeniche che uniscono "Tango e design" al Parco del Valentino di Torino, tra le 19,30 e le 24 al Punto Estado’ Kalippo (Circoscrizione 1 -  Parco del Valentino – Area Kalippo in corso Massimo D'Azeglio angolo corso Vittorio Emanuele II) con il patrocinio e sostegno di Circoscrizione 1 e in collaborazione con Circoscrizione 8. Organizza Etnotango.

domenica 11 luglio, ore 19,30 -24
milonga con selezioni musicali dagli Anni 50 ad oggi e omaggio a Evita di e con Sonia Belforte in duo (chitarra e tastiere). Precede un happening di teatrodanza e design.

domenica 18 luglio, ore 19,30 -24  
milonga con selezioni musicali dagli Anni 50 ad oggi con citazione di "Tango e design" tratta dal reading “Tango per vendetta” di Alessandro Perissinotto. Video by Pino Leto e La Tribù del BNC.

domenica 25 luglio, ore 19,30 -24
milonga con selezioni musicali dagli Anni 50 ad oggi, con citazioni di teatranze migratorie e di costume. Anteprima dei prossimi appuntamenti Etnotango. Happening di teatrodanza e design.



Al fine di sostenere e rafforzare la capacità di produrre innovazione di pensiero attraverso l’attività di promozione intorno al design nonché di valorizzare il capitale umano e incrementare l’attrattività del territorio il Museo del Design Galliano Habitat con museo diffuso a None, in via Sestiere 33 e a Torino, in via Pietro Micca 12  e presso la Sala 200, di Eataly propone una selezione della collezione storica della famiglia Galliano dove il “Modernariato” rappresenta una base importante per la comprensione dell’evoluzione progettuale del design d’alta gamma, così come la produzione industriale del secolo scorso.  Gli oggetti stessi, di prima o seconda serie di produzione, suggeriscono riflessioni sulla capacità sovente molto “Made in Italy” di sviluppare creativamente nuove forme, che sono successivamente diventate parte integrante della vita di tutti i giorni e tessuto culturale italiano nel mondo. Emergono le felici intuizioni che hanno dato vita a oggetti di uso quotidiano quali poltrone e sedute, telefoni, lampade, macchine per il caffè e così via.


Il Museo del Design Galliano Habitat nella sua sede storica di via Sestiere 33 a None rimarrà aperto al pubblico sino a sabato 7 agosto e riaprirà martedì 17 agosto. Nell’augurare a tutti una rinfrescante pausa estiva, segnaliamo che a settembre  riapriremo  un’altra ala del museo nel rinnovato spazio dei sotterranei di via Pietro Micca 12 a Torino. Vi ricordiamo inoltre l’innovativo presidio museale GH presso la Sala 200 di Eataly a Torino, che seguirà invece gli orari e aperture/chiusure del centro enogastronomico.

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".