A+ A A-

Saison 05-06: Il 'fuego' del tango e l'eleganza di Luciana Savignano

  • Scritto da Il Trillo

Luciana Savignano: Tango di Luna, recuerdo del porvenir giovedì 27 ottobre 2005, ore 21
'Saison culturelle'
teatro Giacosa
AOSTA

Luciana Savignano:
Tango di Luna, recuerdo del porvenir


Di notte, sotto la luna, in un posto qualsiasi di questo mondo, nasce il Tango di Luciana. Una grande artista incontra il tango, e il tango incontra la sua vita, i suoi pensieri.
Passato, presente e futuro scorrono su tre linee parallele: si rincorrono, si afferrano, si sovrappongono, si lasciano, si riprendono.

Accade che una voce viene fuori dalla luna, viene fuori dall’ombra e dal silenzio, dallo spazio, dall'immagine di uno sguardo, arriva. Arriva e il tempo si ferma e la luna fa nascere un inizio. Imparando a camminare si comincia a imparare il tango, e ogni passo di Luciana è ogni volta il primo.
Sotto le luci al neon di una milonga abbandonata vive un mondo a parte, fatto di ombre e di tracce, di scarpe consumate e di gesti meccanici, ripetitivi, di nostalgia e di regole rigide e acquisite. Un cameriere continua a svolgere i suoi riti quotidiani a passo di tango, come se il luogo fosse pieno di gente. E' una figura, ambigua, rigida, fredda. Dipende totalmente dallo spazio e dalla situazione in cui si trova, tanto da assorbirne ogni volta i climi e da mettersi sempre al servizio di ciò che accade. Un uomo, seduto per terra con lo sguardo fisso, lucida ossessivamente le sue scarpe da tango.
L'arrivo di Luciana modifica l'equilibrio della milonga, fino a stravolgerlo.
«Scusi, è qui che s'impara il Tango?».
Il primo incontro è un abbraccio. L'abbraccio tra una donna che continuamente rinnova la sua sfida con la freschezza di una bambina, e un uomo che ha fissato in uno schema ben definito la sua vita e il suo passato.
L'uomo e la donna si scoprono, si sfidano, si amano, si svelano. Sotto la luna i loro corpi, i suoni, e loro parole. Sotto la luna anche il tango si trasforma, e s'intreccia con altri stili di danza fino ad assumere una forma nuova. Sotto questa luna il tempo è scandito da cinque momenti, cinque lezioni in cui 'allieva' e 'maestro' si scambiano continuamente i ruoli, finché i loro mondi arrivano a toccarsi davvero.
Cinque momenti che sono lontani o vicini nel tempo, poco importa.
Perché con un tango si può riassumere una vita intera.


Luciana Savignano: Tango di Luna, recuerdo del porvenir

con Alejandro Angelica e Matteo Bittante

regia e coreografia Susanna Beltrami
drammaturgia Federica Di Rosa
allestimento scenico Ferruccio Bigi
costumi Daniela Gerini
produzione Teatro Franco Parenti - Associazione Pierlombardo Danza

biglietto: intero 15 euro, ridotto 11 euro.
Ai possessori di abbonamento 'Musical & Danza' verrà consegnato l' ingresso omaggio per il concerto dei "Paris combo" del prossimo 16 novembre.
Sito web 'Saison culturelle': www.regione.vda.it

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".