A+ A A-

Michele Placido firma la regia del 'Don Giovanni' di Mozart

  • Scritto da Paola Giunti

dal 25 Gennaio al 6 Febbraio 2005, ore 20.30
Teatro Regio
Piazza Castello
TORINO

'Don Giovanni' di W.A.Mozart
Prima regia lirica di Michele Placido

Domenica 30 Gennaio ore 15: Don Giovanni in diretta al Palasport
Inviti gratuiti ancora disponibili in tre punti di Torino


Michele PlacidoDopo il successo della “prima” del Don Giovanni di Mozart diretto da Gianandrea Noseda con la regia di Michele Placido, il Teatro Regio in collaborazione con la Città di Torino e la Rai - Testata Giornalistica Regionale del Piemonte offre al pubblico la possibilità di assistere gratuitamente alla trasmissione in diretta dell’opera al Palasport di Parco Ruffini Domenica 30 Gennaio alle ore 15.
Gli inviti omaggio per accedere al Palasport sono ancora disponibili nei seguenti tre punti della Città:
Biglietteria Teatro Regio (Piazza Castello 215) Orario: 10.30 - 18; sabato 10.30 - 16 (tel. 011.8815.241/242)
Vetrina Torinocultura – Atrium Città (Piazza Solferino) Orario: tutti i giorni 9.30 – 19 (tel. 800.015475)
Biblioteca Musicale “Andrea della Corte” (Villa Tesoriera, Corso Francia 192) Orario: giovedì 9-19; venerdì 9-17; sabato chiuso (tel. 011.746072).
Domenica 30 Gennaio dalle ore 14.15 all’ingresso del Palasport verranno inoltre distribuiti almeno altri 500 inviti.

Il 2005 del Teatro Regio inizia con uno degli appuntamenti più attesi della Stagione: Michele Placido firma per la prima volta la regia del Don Giovanni composto da Wolfgang Amadeus Mozart su libretto di Lorenzo Da Ponte.
Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio il maestro Gianandrea Noseda e tra i protagonisti il meglio della scena internazionale: Erwin Schrott, Mariella Devia, Barbara Frittoli, Nicola Ulivieri. Scene e costumi del nuovo allestimento sono firmati da Maurizio Balò; maestro del coro è Claudio Marino Moretti.

Michele Placido, star del cinema, del teatro e della televisione, attore sanguigno e incisivo, dopo aver lavorato con i più grandi registi ha da tempo deciso di dedicarsi lui stesso regolarmente alla regia, teatrale e cinematografica, firmando alcuni film di grande successo come Un eroe borghese e Del perduto amore. La sua passione per la musica lo ha portato adesso a firmare per la prima volta la regia di un’importante produzione lirica: «Sarà un Don Giovanni mediterraneo – ha dichiarato – filtrato attraverso la mia emozione di uomo del sud, ambientato nella Sicilia di primo Novecento per poterlo costruire anche su esperienze che fanno parte della mia storia».

Le imponenti scene di Maurizio Balò, insieme alle luci di Luigi Saccomandi, contribuiranno poi a disegnare un’ambientazione dal forte impatto visivo, in cui verrà esaltato tutto l’erotismo di Don Giovanni.
Gianandrea Noseda Le trame notturne del seduttore per antonomasia avranno per protagonista Erwin Schrott, basso rivelazione degli ultimi anni, scoperto e premiato da Placido Domingo. Impareggiabile il trio femminile composto dalla Donna Anna di Mariella Devia, la Donna Elvira di Barbara Frittoli e la Zerlina di Laura Cherici; Leporello, il fedele servo di Don Giovanni, sarà interpretato da Nicola Ulivieri, e Don Ottavio da Massimo Giordano, due delle migliori voci maschili di questi anni; Fabio Maria Capitanucci sarà Masetto, Mario Luperi il Commendatore.

Gianandrea Noseda ritorna a dirigere l’Orchestra del Regio dopo il successo riscosso nella scorsa Stagione con Matrimonio al convento di Prokof’ev. Noseda, appena quarantenne, ha già una grandissima carriera internazionale alle spalle, fin da quando, nel 1997, Valery Gergiev lo nominò Direttore ospite principale del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo (primo straniero a ricoprire questo ruolo presso la storica istituzione); a quell’incarico sono seguiti quelli di altrettanto rilievo con la BBC Philharmonic di Manchester e con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, cui si aggiungono le numerose collaborazioni con le maggiori orchestre del mondo.

Informazioni: Biglietteria del Teatro Regio, piazza Castello 215 - Tel. 011.8815.241/242/270

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".