A+ A A-

Bologna festeggia Mozart con 'Ascanio in Alba'

  • Scritto da Il Trillo

16, 18, 20, 21, 22, 23 dicembre 2005, ore 20.30
Teatro Comunale
BOLOGNA

Mozart: Ascanio in Alba

serenata teatrale in due atti
su testo di Giuseppe Parini

L'Ascanio in Alba di Mozart, opera di rara esecuzione, è il contributo del Teatro di Bologna alle celebrazioni mozartiane.
Il giovane Mozart, appena quindicenne, dopo il grande successo di Mitridate re di Ponto, fu incaricato di scrivere un'opera celebrativa in occasione del matrimonio dell'Arciduca Ferdinando d'Austria, terzogenito di Maria Teresa e governatore della Lombardia, con Maria Ricciarda Berenice d'Este, erede del ducato di Modena. Si trattava in realtà di una "serenata teatrale di due atti" su testo di Giuseppe Parini.
L'opera andò in scena a Milano il 17 ottobre del 1771, al Teatro Regio Ducale, due giorni dopo le nozze, con un successo straordinario, tra l'entusiasmo della giovane coppia. La stessa Maria Teresa volle ricompensare il promettente autore con un orologio d'oro ornato di diamanti.
Lavoro pastorale-allegorico, in uno scenario idillico, Venere simboleggia Maria Teresa, mentre sotto i panni di Ascanio si nasconde Ferdinando e Silvia, la promessa sposa, rappresenta la casata d'Este, in un gioco di implicite allusioni tra l'azione sul palcoscenico e gli augusti spettatori in sala.


16, 18, 20, 21, 22, 23 dicembre 2005, ore 20.30
Teatro Comunale
BOLOGNA

Mozart: Ascanio in Alba
serenata teatrale in due atti
su testo di Giuseppe Parini
direttore Ottavio Dantone
regia Michal Znaniecki
scene Luigi Scoglio
costumi Zofia Ines
luci Daniele Naldi
Cast: Elisabeth Norberg-Schultz (Venere), Marianna Pizzolato (Ascanio), Cinzia Forte (Silvia) e Desirée Rancatore (Fauno).

Call center: 199-107070

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".