A+ A A-

Goldoni e Plauto all'ombra della Quercia del Tasso

  • Scritto da Il Trillo

dal 28 giugno al 6 settembre 2004, ore 21
Anfiteatro Quercia del Tasso (di fronte ospedale Bambin Gesu')
Passeggiata del Gianicolo
ROMA

Anfiteatro Quercia del Tasso- XXXVIII stagione

La compagnia 'La Plautina'

Lo scenario dell’Anfiteatro, nella prospettiva delle cupole di Roma, diventa il palcoscenico naturale per riflettere sulla stupefacente bellezza della città. La zona è ricca di memorie storiche, ma anche centro di svago e di incontro delle serate romane.
La XXXVIII stagione giugno-settembre 2004, la Plautina allestisce due commedie che ritiene significativo proporre: La Locandiera di Goldoni e La Càsina di Plauto.

L’opera di Goldoni, apre a metà del secolo XVIII la grande galleria delle figure femminili della nostra storia del teatro e della letteratura.
Se l’autore ambientò la trama all’interno di un’umile locanda e preferì far svolgere le seduzioni dell’incantevole Mirandolina in quell’ambiente anziché dentro i lussuosi palazzi pieni di tutte quelle raffinate civetterie, fu sicuramente per creare quei giusti contrasti, utili alla commedia.
Ritorna Plauto,l’Autore di Sarsina alla Quercia del Tasso, dopo qualche anno di assenza.
E il suo ritorno con una delle commedie più festose, semplici e ben condotte, del genere più caratteristico della burla con i suoi personaggi d’obbligo: il vecchio innamorato cotto; lo zotico goffo; le donne intraprendenti; i giovani sospirosi; i servetti scaltri; ecc. La Càsina di Plauto, nella riduzione in due tempi di Sante Stern, rappresentata per la prima volta dalla nostra Compagnia “La Plautina”, è il ritratto più potente della folleggiante sessualità senile.
La simpatia di Plauto và cercata, probabilmente, nella scelta iniziale del suo Teatro che, con sincera convinzione, si addentra nella miniera dello spirito popolare; un teatro alieno da problematizzazioni, che impegna la propria arte nell’immediatezza della beffa, anche spregiudicata; un teatro tutto orientato nel vasto sottobosco urbano, dove la vita è legata al bisogno quotidiano, al dolore ed al piacere; e dove, alla fine, i suoi scherzi, cioè le burle plautine, sono quelle degne veramente di un uomo libero.
La Plautina coop

Biglietti: 16 euro intero - 12 euro ridotto

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".