Logo

La cicala e la formica, di Giampiero Pizzol, all'OperaEstate Festival Veneto

Non conosce battute d’arresto il consenso tributato a La cicala e la formica, una delle più fortunate produzioni di Accademia Perduta/Romagna Teatri firmata dal regista Claudio Casadio con Giampiero Pizzol ed interpretata da Maurizio Casali, Mariolina Coppola e Alessandra Tomassini .
Dopo le partecipazioni a prestigiose vetrine internazionali, come ad esempio il Festival dei 2Mondi di Spoleto nel 2011, il Festival "Ti fiabo e ti racconto" di Molfetta nel 2012 (dove lo spettacolo si aggiudicò il premio come "miglior spettacolo" e "miglior attrice ad Alessandra Tomassini), il Giffoni Festival nel 2013, La cicala e la formica è ospite della 34° edizione di OperaEstate Festival Veneto, dove sarà rappresentata martedì 15 luglio alle ore 21,15 presso il Castello degli Ezzelini di Bassano del Grappa.

OperaEstate Festival Veneto è la più ampia manifestazione estiva di spettacolo dal vivo della regione, giunta negli anni ad una rilevanza nazionale, che si distingue per la trasversalità delle sue proposte: teatro, danza, musica e lirica. La 34° edizione vede coinvolte 40 città ed oltre 300 rappresentazioni durante tutta l’estate 2014.
Ispirato alla celeberrima fiaba popolare di La Fontaine, che contrapponeva rigidamente i vizi e le virtù delle due protagoniste, La cicala e la formica, nella rilettura di Accademia Perduta, si distingue grazie ad un intreccio più ricco, fantasioso ed avvincente.
La Cicala, infatti, non è soltanto una oziosa perditempo, ma ha un autentico talento artistico: una giovane cantate che tiene concerti sui prati e sulle spiagge della Riviera! Mentre la Formica che ha una mentalità più pragmatica, si occupa del posto di lavoro, della casa e delle piccole gioie e dolori del quotidiano. Da questa diversità di visoni emerge un modo differente di affrontare ogni piccolo e grande problema e quindi un diverso modo di parlare e agire. Ma, la dinamica del teatro non vive solo di questo contrasto fra il sogno e la realtà, perché tra le due protagoniste si insinua una terzo personaggio: il Calabrone! Si tratta di un impresario, un affarista senza scrupoli che ben rappresenta le facili tentazioni del mercato e del successo. È proprio lui a sfruttare e illudere la Cicala per poi abbandonarla squattrinata e sola al gelo dell'inverno. A questo punto tutto il peso della storia poggerà su una formica! Questa piccola creatura dovrà scegliere se chiudere la porta alla sfortunata compagna o tentare di salvarla a rischio della propria vita, entrando anch’essa nel pericoloso mondo dell’arte…

15 luglio alle ore 21,15
34° edizione di OperaEstate Festival Veneto
Castello degli Ezzelini
BASSANO DEL GRAPPA (VI)

La cicala e la formica
una produzione Accademia Perduta/Romagna Teatri
di Giampiero Pizzol
regista Claudio Casadio
e con Maurizio Casali, Mariolina Coppola e Alessandra Tomassini.

© 2003-2018 P.IVA 01058350073