A+ A A-

A Coumboscuro (CN) e Villar Perosa (TO), 'Un paese di sole donne'

  • Scritto da Il Trillo
Cascina Agnelli www.comune.villarperosa.to.it4 settembre 2005, ore 21
COUMBOSCURO (CN)

5 settembre 2005, ore 21
Cascina Agnelli
VILLAR PEROSA (TO)






Assemblea Teatro - Teatro stabile di innovazione
Un Paese di sole donne
testi e regia Renzo Sicco

con:
Tiziana Catalano, Pascale Charreton, Cristiana Voglino, Monica Fantini, Lilliana Nelva Stellio, Claudia Facchini, Luisella Tamietto, Caterina Pontrandolfo, Valeria Tron

Lo spettacolo è testimonianza di quello che accadde all’inizio del ventesimo secolo in tante località italiane: gli uomini emigrarono verso “La Merica” in cerca di fortuna e di una vita migliore; al paese rimasero le donne ad aspettare e mantenere i fili della famiglia. Sono le donne a tenere le redini della vita economica familiare; sono loro “L’anello forte” come scrive Nuto Revelli, a cui attingono ampiamente gli autori del testo teatrale.
In scena, un paese metafora di una condizione realmente vissuta all’inizio del ventesimo secolo da tante località montane. Il paese in oggetto è abitato da sole donne, antitetiche alle combattive protagoniste della “Lisistrata” di Aristofane. Gli uomini sono emigrati in America, per inseguire la dea bendata Fortuna, per lavorare e magari arricchirsi. E’ una storia quotidiana, fatta di partenze, di straziate separazioni, arricchita dall’immaginario dell’altra metà del globo che viene scoperta, all’interno di un flusso narrativo che mostra il cambiamento della cultura e delle colture.
Tema dominante l’emigrazione, ma anche il lavoro contadino, la tradizione religiosa, il ruolo della donna nella società preindustriale; soprattutto gli amori, i dolori delle piccole comunità alpine nel loro trasformarsi secolare.

Biglietti: 1 euro Il ricavato della serata sarà devoluto all’Assoc. Madres de Plaza de Mayo Linea Fundadora di Buenos Aires
Informazioni: Assemblea Teatro Tel 011.304.28.08

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".