Madonna in versione fumetto, molto "correct", per Bluewater

Dopo musica e cinema, Madonna sbarca nel mondo dei fumetti. Alle soglie dei cinquantatre anni (da compiere in agosto), la popstar americana riceve un singolare regalo di compleanno dalla Bluewater, casa editrice americana specializzata in comics, che ha già trasposto in fumetto una lunga serie di personaggi, tutti al femminile.

E tutti illustri. Da Margaret Thatcher, Michelle Obama, Hilary Clinton, JK Rowling, per arrivare alle ultime due figure, notissime al pubblico a stelle e strisce:  la presentatrice TV Oprah Winfrey e la politica Sarah Palin, pasionaria antiabortista nonché vice del candidato repubblicano John McCain nella corsa alla Casa Bianca durante le presidenziali del 2008, poi perdute per mano di Barack Obama.
Ciglia affilate, occhi perennemente in bilico fra il blu e il verde (al disegnatore Michael Johnson l’arduo compito di riprodurli), temperamento da eterna cow-girl. L’icona musicale indiscussa, capace di attraversare due generazioni reinventando costantemente la produzione musicale così come la propria immagine, riuscendo anche far entrare la provocazione nel proprio bagaglio artistico senza mai svilirlo. Un modello a cui molte popstar odierne devono molto, da Britney Spears fino all’ultima Lady Gaga.
Il progetto della Bluewater, che farà uscire il fumetto nella serie “Female Force”, creata per raccontare i personaggi femminili capaci di influenzare maggiormente la cultura contemporanea, è di rendere pubblica una serie di aneddoti minori che hanno caratterizzato la vita di Madonna prima della sua consacrazione assoluta, avvenuta a metà degli anni 80. In 32 pagine, verranno  proposti il suo talento musicale, con una particolare attenzione all’aspetto live, così come le escursioni sul terreno della moda e della solidarietà. «La maggior parte delle popstar devono tutto a questa donna – ha affermato l’autore dei testi CW Cooke – ed è stato sorprendente vedere quanto è riuscita a fare durante tutta la sua vita. Nonostante ciò, ho la sensazione che sia ancora all’inizio».
Piccola curiosità. A dire il vero un precedente c’è stato, nel duemila, durante la realizzazione del video di “Music” (uscito sempre in agosto, coincidenza), dove Lady Ciccone diventava un vero e proprio cartone animato. Destinato ad un pubblico adulto, date le immagini provocanti e i costanti riferimenti alla bisessualità presenti nel video. Il fumetto Bluewater sarà invece molto “correct”, leggibile da chiunque al modico prezzo di 3 dollari e 99.
Leonardo Pasquinelli


 

Aggiungi commento

Se lo desiderate, potete commentare pubblicamente la notizia: evitate temi che non riguardano l'articolo, linguaggio non consono, turpiloquio e di offendere o diffamare chiunque.
Ci riserviamo di cancellare i commenti e di inibire l'accesso a coloro i quali non rispetteranno queste regole o inseriranno indirizzi e-mail di riferimento non reali. In ogni caso verrà rilevato l'indirizzo IP.


Codice di sicurezza
Aggiorna