A+ A A-

Talia Or

  • Scritto da redazione

Talia Or (Gerusalemme, 1977). Ha debuttato nell'estate del 2009 come Sacerdotessa in Aida sotto la direzione di Carlo Rizzi al Festival di Bregenz e in un gala lirico della Bayrische Rundfunk al Castello Aschaffenburg
Di rilievo, nella stagione 2008/09, sono stati il suo debutto nel ruolo Elizabeth Zimmer in Elegy for young lovers di Henze al Teatro Arriaga di Bilbao (Direttore Pierre Luigi Pizzi); il debutto come Adina allo Staatstheater am Gärtnerplatz di Monaco, così anche il ruolo di Fanciulla primo fiore sotto la direzione di Lorin Maazel in una nuova produzione di Parsifal di Wagner al Palau de les Arts di Valencia. Nel giugno 2008, ha debuttato con Zubin Mehta, che l'ha chiamata per l’apertura World-Exhibition a Saragozza (Mahler - Sinfonia n. 2) e per un tour in Israele con concerti a Tel Aviv, Gerusalemme e Haifa (Bach - Cantate).
Durante la stagione 2007/08 si è esibita regolarmente all Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera. Nella serie del Königskinder di Humperdinck ha cantato ancora una volta il ruolo del bambino, per cui è stata acclamata come straordinario talento lirico dopo la prima nel 2005. Successivamente ha ricoperto il ruolo principale in Alice nel paese delle meraviglie di Unsuk Chin. Sotto la direzione di Peter Schreier ha debuttato al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino nell’Oratorio di Natale di Bach. Allo Staatstheater am Gärtnerplatz è apparsa in ruoli come Valencienne (Lusitge Witwe), Rosina (Barbiere), Anna Reich (Lustige Weiber von Widsor) e Pamina (Il flauto magico).  
Talia Or ha cominciato lo studio del violino nel 1985 prima di decidere di studiare canto presso l'Hamburger Hochschule für Musik und Dramma nel 1997, dove ha vinto il Concorso Mozart così come il Concorso per la canzone sacra e oratorio nel 2002. 
Nel repertorio concertistico ha interpretato opere classiche di Bach, Haendel e Mozart, nonché opere raramente eseguite di Bernstein (Messa, sotto la direzione di Ingo Metzmacher ad Amburgo), Ravel (Sheherazade) e Franck (Les Beatitudini) .
Due le registrazioni attualmente disponibili di Talia Or, entrambe dedicate al lavoro di Simon Mayr, contemporaneo Beethoven. 

[fonte: laVerdi, Milano - febbraio 2014]

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".

Sign In or Create Account