Cassette mobili per tutta la casa

Cassette mobili per tutta la casa

Le cassette di legno che vengono comunemente usate per contenere frutta e verdura si possono tramutare in complementi d’arredo non solo gradevoli esteticamente, ma anche molto funzionali.

Esistono diversi modi per riciclare queste cassette e trasformarli in oggetti utili e versatili da posizionare fra le mura domestiche per migliorare il comfort abitativo.

In base al numero di cassette disponibili si possono realizzare mobili di design dal grande impatto visivo. Unica accortezza è quella di ripulire per bene la superficie in legno, eliminando anche eventuali macchie, levigando con carta vetrata per rimuovere le schegge.

Le cassette si possono rifinire con una mano di vernice ad acqua, trasparente, oppure si lasciare al naturale, in modo da abbinarle con l’arredo già presente. Tutto dipende dal gusto personale e dal risultato che si vuole ottenere.

Le idee sono davvero tante, ecco quelle più in voga e facili.

Cassette mobili per soggiorno e living

Considerata la forma, le cassette di legno si prestano molto bene per realizzare tavolini e scaffalature di piccole dimensioni o che rivestono un’intera parete, utili per arredare le stanze come il soggiorno e il living.

Uno dei progetti più apprezzati è sicuramente il tavolino da posizionare davanti ad un divano, che richiede 4 cassette da assemblare su una base di compensato, in modo da formare una forma quadrata. Una volta unite le cassette non rimane che applicare quattro rotelle alla base in modo da facilitare lo spostamento del mobile.

Quando le cassette a disposizione sono tante si possono unire fra loro in orizzontale, verticale o in entrambi i modi per realizzare librerie, pareti attrezzate e scaffali originali. In questo caso si consiglia di verniciare i vari moduli in quanto ciò renderà più semplice le operazioni di pulizia e la rimozione della polvere.

Coloro che desiderano ottimizzare la metratura o distribuire meglio lo spazio fra la zona pranzo e l’area relax possono utilizzare le cassette per ricreare separè. Questi mobili permetteranno al contempo il passaggio della luce e fungeranno da utili ripiani in cui posizionare piante e oggetti.

Cassette mobili per camera da letto

L’uso delle cassette oggi permette di creare comodini per la camera da letto che, in base alle finiture, potranno assumere uno stile country, shabby, vintage o industrial. Basta una sola cassetta per un comodino basic, mentre sovrapponendo due moduli si ottiene anche lo spazio per riporre libri e altri effetti personali.

Grazie alle cassette di legno sarà anche facile realizzare delle capienti scarpiere per riporre ordinatamente le calzature di tutta la famiglia e distinguerle per tipologia o stagione. Il procedimento è lo stesso della libreria e resta ferma l’opzione di fissare la struttura al muro per una maggiore stabilità.

Cassette mobili per cucina

All’interno della cucina le cassette diventano elementi utili per dar vita a piccole dispense o carrelli per contenere frutta, verdura e spezie. Combinando opportunamente si possono alternare spazi vuoti alle cassette estraibili, quest’ultime saranno perfette per contenere i cibi e mantenere così un certo ordine visivo.

Le cassette singole possono essere appese sopra la zona lavabo per diventare ripiani in cui adagiare piatti e stoviglie. In questo caso si consiglia di rinforzare la struttura con staffe di legno e trattare la superficie con prodotti impermeabilizzanti in modo che il mobile possa resistere nel tempo senza subire deformazioni e spaccature.